EUROPEI PISTA 2016: DONNE D'ORO, E' RECORD DEL MONDO!

Giornata trionfale per l'Italia del ciclismo su pista al Velodromo Fassa Batolo di Montichiari.

Filippo Ganna non finisce più di stupire, dopo il Mondiale nell'inseguimento e la vittoria della Parigi-Roubaix Espoirs, il ventenne piemontese conquista la medaglia d'oro nell'inseguimento individuale e registra primato italiano con il tempo di 4'14''165.

Grandi soddisfazioni dalle donne con l'Oro di Letizia Paternoster nello scratch juniores e la superlativa prova del quartetto juniores composto da Elisa Balsamo, Chiara Consonni, Letizia Paternoster e Martina Stefani che doppiano le Olandesi e stabiliscono il Recordo del Mondo col tempo di 4’29''239.


Uno spettacolo nello spettacolo: il quartetto azzurro parte forte con cambi sincronizzati, stilisticamente perfette, sfoderano una prestazione di alto livello, di forza e classe indiscussa: 4 atlete, 1 anima per la soddisfazione di tecnici preparati com Marco Villa e Dino Salvoldi.

 

Da non dimenticarci che il quartetto dell’inseguimento a squadre uomini (Michele Gazzoli, Nicolò Gozzi, Moreno Marchetti e Stefano Oldani) si piazza al quarto posto dopo la sconfitta nella finale per il bronzo contro la Russia, arriva in chiusura di giornata la medaglia d’argento conquistata dalla velocità a squadre juniores formata da Martina Fidanza e Gloria Manzoni.

 

A tutte le Atlte e Atleti Azzurri i più sentiti complimenti della nostra redazione.

 

{media id=196,layout=blog}
 

Stampa   Email