CIAO PINO...

Una triste notizia ha colpito il ciclismo: ha soli 56 anni, il 4 maggio, si è spento nella sua Cosenza Giuseppe Faraca, ex buon ciclista professionista con un passato costellato di vittorie e soddisfazione nel ciclismo dilettantistico e giovanile. "Pino" Faraca ci lascia dopo aver resistito ad una lunga malattia.

"Passista-scalatore, al primo anno si aggiudicò la vittoria della cronosquadre al Giro d'Italia, facendo sua inoltre la maglia bianca quale primo classificato nella graduatoria generale dei neo professionisti al Giro (fu undicesimo assoluto). Questo risultato gli permise di entrare nella rosa dei candidati ad un posto in Nazionale per i mondiali di Praga; tuttavia, appena un mese prima della prova iridata, Faraca fu protagonista di una rovinosa caduta durante il Giro dell'Appennino ed entrò in coma per una settimana. Perse i mondiali, successivamente il suo rendimento calò. Ciò nonostante continuò a correre nel professionismo fino al 1984 e, dopo un anno di inattività, nel 1986, poi si ritirò.

Lasciato il ciclismo si è dedicato alla pittura (era diplomato al liceo artistico), aprendo anche uno studio e una galleria d'arte nel centro storico di Cosenza ed in contemporanea un negozio di biciclette sempre a Cosenza." (fonte wikipedia).

La nostra redazione tutta si stringe al dolore dei suoi familiari per la perdita del caro amico "Pino" ed esprime le nostre più sentite condoglianze.

 

faraca pittore


Stampa   Email