Ex Ciclisti Professionisti: UCI, la tradizione di lanciare le borracce ai tifosi non si tocca!

Ex Ciclisti Professionisti: UCI, la tradizione di lanciare le borracce ai tifosi non si tocca!

Da quando esiste il ciclismo, i bambini/e e i tifosi "transennano" le strade per applaudire e supportare i ciclisti con la speranza di ricevere una borraccia. Io stesso, da bambino, tornavo a casa con il cappellino e la borraccia da custodire gelosamente. Ero il bambino più contento del Mondo.

L'UCI, con una decisione insensibile e drastica mette fine ad una storica usanza senza pensare alle conseguenze. Oltre a violare la tradizione si infrangono i sogni di tanti bambini e bambine, felici di ricevere la borraccia dal loro beniamino/a.

Ex Ciclisti: online il modulo ordine per prenotare i nostri completi da ciclismo

Ex Ciclisti: online il modulo ordine per prenotare i nostri completi da ciclismo

L'Associazione Ex Ciclisti Professionisti, dilettanti e donne (AssoCiclisti) è lieta di annunciare che sul sito web www.exciclisti.it è disponibile il modulo per ordinare i completini da ciclista, realizzati da Promoitalia asd, associazione di promozione sportiva e sociale alla quale exciclisti.it appartiene, ideati e disegnati da Pettinati Communication.

Ex Ciclisti: i migliori auguri a Cordiano Dagnoni, nuovo Presidente della Federciclismo

Ex Ciclisti: i migliori auguri a Cordiano Dagnoni, nuovo Presidente della Federciclismo

L'ex pistard lombardo, figlio d'Arte, batte allo sprint Silvio Martinello e prende la guida della Federciclismo dopo 16 anni di Renato Di Rocco.
Cordiano Dagnoni, 56 anni, milanese di Rodano, imprenditore, un passato da pistard e una lunga dirigenza in ambito sportivo. Nel suo albo d’oro figurano 10 titoli italiani e 3 europei come pilota di derny. Ha cominciato a correre da esordiente nel gruppo sportivo Darimec. Sposato con Paola è papà di Ludovico e Leonardo. E’ attualmente amministratore delegato della Dagnoni Group.

Ex Ciclisti: chiediamo che si celebri il Processo per Giovanni Iannelli

Ex Ciclisti: chiediamo che si celebri il Processo per Giovanni Iannelli

Pubblichiamo per intero la meticolosa ricostruzione dei fatti realizzata dal Sig. Carlo Iannelli, papà del compianto Giovanni, per far conoscere, nei dettagli, l'assurda vicenda che si sta consumando, dopo la morte del giovane ciclista, tra l'indifferenza inaudita delle Istituzioni Sportive e Ordinarie.

La tragedia di Giovanni Iannelli, corridore toscano, pratese, di appena 22 anni d’età, tesserato per la Federazione Ciclistica Italiana (FCI), morto alla corsa ciclistica svoltasi sabato 5 ottobre 2019, a Molino dei Torti (AL) era riservata alla categoria Under 23/elite, organizzata dal GS Bassa Valle Scrivia, società affiliata alla FCI, con sede a Guazzora (AL).

Ex Ciclisti: in vendita la maglia etica “No Doping”

Ex Ciclisti: in vendita la maglia etica “No Doping”

In linea con i principi etico sportivi dell’associazione, sostenuti e condivisi da ASI NAZIONALE, ente di promozione riconosciuto dal CONI al quale siamo affiliati, è stato presentato sul gruppo facebook ufficiale dell’associazione il completino “Ciclamino” creato per sensibilizzare gli sportivi e in particolare i ciclisti a non fare uso di sostante doping.
L’associazione Ex Ciclisti Professionisti chiede alle Istituzioni sportive e Governative che venga presa in considerazione la radiazione etico sportiva degli sportivi che cadono nella rete del doping.

Image